Ricerca per l'innovazione della scuola italiana
Carcamento contenuti...

Luoghi e spazi

Le istituzioni educative speciali, nate agli inizi del XIX secolo, costituiscono una prima risposta ai bisogni educativi di bambini e ragazzi con disabilità, prima del tutto esclusi dall’istruzione. Oggi il modello dell’educazione inclusiva si è definitivamente affermato e la scuola dà spazio alle differenze e si impegna a rimuovere gli ostacoli che impediscono la piena partecipazione alla vita scolastica e sociale.




Visita il Patrimonio Storico
Indire, via M. Buonarroti 10 - 50122 Firenze - Centralino: 055.2380301 - Fax centrale: 055.2380395 - Posta Elettronica Certificata PEC: indire@pec.it - Codice Fiscale: 80030350484 | Privacy Note legali
Testo
Ingrandisci
L'edificio scolastico, Scuola elementare all’aperto Umberto di Savoia per alunni gracili, Milano, anni Trenta.
Ingrandisci
Lezione all’aperto, Scuola elementare all’aperto Gaetano Negri per alunni motulesi, Milano, anni Trenta.
Ingrandisci
Attività in aula, Scuola medico-pedagogica Tortona (AL), anni Cinquanta.
Ingrandisci
Aula “atelier”, Centro Internazionale L. Malaguzzi, Reggio Emilia, 2015. Foto G. Moscato, Indire.
Ingrandisci
Lezione in classe, Istituto per sordomuti, Firenze, anni Quaranta.
Ingrandisci
Una finestra sul mondo, parete decorata e lavagna interattiva, Istituto Comprensivo Statale di Cadeo e Pontenure, Roveleto (PC), 2012-2013.
Ingrandisci
Lezione all'aperto, Scuola elementare all’aperto Gaetano Negri per alunni motulesi, Milano, anni Trenta.
Ingrandisci
Accessibilità a scuola, bambini sperimentano l’accessibilità degli spazi scolastici, nell’ambito di un progetto di sensibilizzazione sulle differenze, Scuola Primaria Paritaria Edith Stein, Parma, 2014.
Ingrandisci
La refezione, Scuola elementare all’aperto Gaetano Negri per alunni motulesi, Milano, anni Trenta.
Ingrandisci
Attività all’aperto con sussidi didattici, Regia scuola di metodo per insegnanti e maestri istitutori dei ciechi di Roma, anni Quaranta.
Ingrandisci
Ginnastica in palestra, Scuola elementare all’aperto Gaetano Negri per alunni motulesi, Milano, anni Trenta.